venerdì 9 aprile 2010

Delle fantastiche vacanze


Visualizzazione ingrandita della mappa


Lazise, adagiata sulla sponda veronese del lago di Garda affonda le sue origini in una storia molto antica. Il nome “Lazise” deriva dal latino "lacus" che significa villaggio lacustre. Lazise infatti fu territorio di palafitte oltre che borgo romano, mercato e nel medioevo castello di grande prestigio. Tra l'888 e il 961, durante il primo regno d'Italia da Berengario I° a Berengario II°, Lazise dipese direttamente dal sovrano, fu cioè "villa libera" non soggetta ad alcun feudatario.
Nel 961 l'Italia fu occupata dai re di Germania: con Ottone di Sassonia (983), Lazise ottenne il diritto di riunirsi e fortificarsi nonché larghe autonomie commerciali. Durante il XIII e XIV secolo, Lazise fu terra degli Scaligeri di Verona che la cinsero di mura turrite e vi costruirono la rocca e la darsena. 




Visualizza Senza titolo in una mappa di dimensioni maggiori

Sotto la Repubblica di Venezia Lazise subì numerosi assedi, devastazioni e saccheggi, ma rimase comunque unita alla Serenissima. Con Napoleone entrò a far parte della Repubblica Cisalpina e poi del Regno d'Italia.

Nessun commento: